giovedì 16 gennaio 2014

La ricetta: Arrosto di maiale alle mele

Arrosto di maiale alle mele

Chi di voi è passato all' enoteca di Mariano C., ha potuto regalarsi, una ricetta della tradizione italiana, infatti durante le feste di Natale, ne abbiamo distribuite molte.
La più "gettonata"è stata proprio questa: Arrosto di maiale alle mele.

Per chi invece non ha fatto un salto da noi, ecco qua, ve la porto a casa.

Una ricetta tradizionale del Trentino Alto Adige,  dove la mela fa da regina,  ma molto amata anche in Piemonte.

Ingredienti x 4 persone:

1000 g di lonza di maiale
  
2 mele renette o 2 mele verdi  (dipende dal periodo!)
  
2 cucchiai di zucchero di canna
  
4 chiodi di garofano
  
1/2 cucchiaio di senape in polvere
  
10 grani di pepe nero
  
1 bicchiere di brodo vegetale
  
3 bicchieri di vino rosso 
  
Olio d'oliva
  
Sale
 
 Pepe



Preparazione:



Salate e pepate leggermente la carne, arrotolatela, legatela con lo spago bianco da cucina e fatela rosolare in un tegame con due cucchiai d'olio caldo.
Nel frattempo portate a ebollizione il vino e il brodo con i chiodi di garofano, la senape, lo zucchero, il sale e i grani di pepe pestati.
Togliete la carne dal recipiente, adagiatela in una pirofila, salate e pepate.
Disponete tutt'intorno le mele sbucciate e tagliate a cubetti.
Irrorate con il vino caldo, coprite con la carta d'alluminio e mettete in forno preriscaldato a 200 gradi.
Dopo 20 minuti abbassate a 180 gradi e cuocete per circa un'ora bagnando spesso l'arrosto con il sugo di cottura.
Quando manca un quarto d'ora allo scadere del tempo, togliete la carta d'alluminio e proseguite la cottura a recipiente scoperto.
Ritirate, sgocciolate la carne e lasciatela riposare.
Passate la salsa al colino schiacciando bene le mele con un cucchiaio e poi fatela ridurre a fiamma vivace per ottenere un composto caramellato; regolate il sale e il pepe.
Eliminate lo spago dalla carne, tagliatela a fettine, disponetele sul piatto da portata e nappatele con la salsa calda.

Servite.



Vini:
Questa preparazione si abbina bene con Vino Rosso Fermo, di medio corpo.
Barbera del Piemonte, Dolcetto d'Acqui.